Entula


il testo in sardo

Arziati entu e surva cummente mai ha’survatu
Entula! Entula su pruere anticu
Inferkittu in su coro de sos pessamentos
Poter gai incrinare s’iskina a sos ki han fattu lezze
Su disisperu e su dolore de s’animu sinzeru

(Non banda bene, tottu anda male. E tando como gherramus tott’impare)

De su mundhu s’han leatu su governu
libertade e fratellantzia hana abolitu
Tenimos ordines e doveres
segundhu sa volontade de sor meres
Pro disciplina cuntra de sas kimeras
anticamente han costruitu presones e galeras
Pro donzi ribelle hana istituitu
regulas e lezzes severas
E d’onzi pegus de s’umane gregge
assuggettattu l’hana cunforme a sa lezze

Istitutu gai nos han sos omines fattores
pro dirigentes nostros de sos travallatores
Tzenturiones pro sor militantes
distintivos grados de superiore
Dendhe campus a duos partidos:
Meres e Servitores

E tando kie arat e tzapat
kie kene suore su pane si pappa

traduzione

Alzati vento e soffia come mai hai soffiato
Spazza via, spazza via la polvere antica
penetrata fino al cuore dei pensieri
(per) potere così spezzare la schiena a chi ha fatto legge
La disperazione e il dolore dell’animo sincero

Niente va bene, tutto va male
e allora adesso lottiamo tutti insieme

Oh-oh-ooh rivoluzione

Del mondo s’han preso il governo
libertà e fratellanza hanno abolito
Abbiamo ordini e doveri
secondo la volontà dei padroni
Per disciplina, contro le chimere
anticamente hanno istituito prigioni e galere
Per ogni ribelle hanno istituito
regole e leggi severe
E ogni capo del gregge umano
l’hanno assoggettato conforme alla legge

Così hanno hanno posto gli uomini che creano
come dirigenti nostri – dei lavoratori
Centurioni per i militanti
Distintivi, gradi di superiore
Dando vita a due partiti:
Padroni e Lavoratori
E così (c’è) chi ara e chi zappa
(e) chi senza sudore si mangia il pane

(Kenze Neke)

I Kenze Neke sono stati un gruppo folk punk sardo, formatosi a Siniscola (NU) nel 1989 e testimone dell’identità sarda. Il nome “Kenze Neke” nel dialetto baroniese della lingua sarda significa “senza colpa”[3], in memoria di Michele Schirru, l’anarchico sardo fucilato nel 1931 perché scoperto mentre progettava di uccidere Mussolini e il cui plotone d’esecuzione, su preciso volere dello stesso Mussolini, fu composto esclusivamente da fascisti sardi.

Fondatori del gruppo sono Renzo Saporito (voce e chitarra) e Sandro Usai (batteria), a cui si aggiunge nel 1990 Toni Carta (basso e voce). A distanza di un anno pubblicano il loro primo demo tape, Chin Sas Armas o Chin Sas Rosas con Luciano Sezzi al sax come ospite, che contiene 8 tracce fra cui l’omonima Kenze Neke e Americanos, a balla chi bos bokene canzone di protesta contro le basi NATO in Sardegna. Nel 1991 Sandro Usai parte per il servizio militare (fino al 1992), al suo posto subentra Guido Forlano (batteria), seguìto da Massi Circelli (chitarra solista), poi Massimo Loriga (sax e armonica a bocca) e infine Stefano Ferrando (batteria e voce, al posto di Guido). Il suono del gruppo si sviluppa dando vita ad un originale mix di rock, punk, reggae, metal, ska e musica sarda, ricorrendo anche a strumenti tradizionali quali le launeddas, l’organetto, la trunfa.

-continua a leggere qui

http://it.wikipedia.org/wiki/Kenze_Neke

 

 

 

 

 

 

7 pensieri riguardo “Entula”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...