.THE CLOTH.


The Cloth, USA 2012

,

Horror, durata 90′

Regia di Justin Price
Con Danny Trejo, Eric Roberts, Rachele Brooke Smith, John Greer, Steven Brand, Robert Miano, Lassiter Holmes, Asad Farr, Justin Price, Perla Rodriguez.

trama

Per cercare di arginare l’aumento di casi di possessioni demoniache, la Chiesa cattolica ha costituito un’organizzazione segreta in grado di ricorrere anche alla forza e alla violenza. Quando Kasdeya, il generale del Diavolo, arriva dall’inferno per occupare la terra con il proprio esercito di demoni, l’organizzazione ha a disposizione solo sette giorni per porre fine al suo piano ed è costretta a richiedere l’aiuto di Jason, un giovane che ha perso ogni fede in Dio ma che è l’unico in grado di guidare l’organizzazione verso la vittoria finale.

——————————————————————————————————–

’nchiabbbrutto…

non ci credete..bhè guardatelo e ne riparleremo…….
e sì che amo alla follia Danny Trejo..ma santamariagoretti c’è un limite a tutto!!!!!!

E’ BRUTTO MA PROPRIO BRUTTO E SI CHE DI ROBBABBRUTTA NE HO VISTA MA QUESTO e’così brutto che:
-Che l’Asylum in confronto produce materiale di alta qualità.
-Che i film di Uwe Boll in confronto sono capolavori!
-Che manco la Gargoyle lo vorrebbe su DVD
-Che persino con Jalapeno+Habanero+acido di batteria negli occhi, soffrireste meno.
-Così brutto che fa il giro e diventa doppiamente brutto al cubo.
-Così brutto che quando inizia, attira a se tutta la luce attorno, come un buco nero.
-Così brutto che persino Stephen Hawking non ha trovato una teoria per definirlo.

-Così brutto che persino ChukNorris ha rinunciato alla visione, dopo il primo minuto del film, si è colpito con un calcio rotante!
-Così brutto che aggiunge nuovo significato alla Sindrome da Stress Post Traumatico!
-Così brutto che dopo la visione, vorreste non aver mai avuto ne occhi ne orecchie.
-Così brutto che ha fatto dire al Papa “si all’eutanasia”
-Così brutto che Medusa dopo averlo visto si è auto pietrificata
-Così brutto che In realtà la moglie di Lot non si voltò…stava guardando The Cloth su Ipad (Genesi 19,1-26)
-Così brutto che se gli alieni vedessero questo film, non li potremo mai incontrare, si rifiuterebbero di trattare con una specie capace di cotanta atrocità!
-Così brutto  da dare un nuovo volto al male puro!
-Così brutto che non riesco a smettere di dire quanto brutto sia
-Così brutto che fa sembrare belle le cose più brutte esistenti.
-Così brutto che se fai partire il film e metti uno specchio davanti al monitor, il monitor implode in se stesso, ed il film non è mai esistito.
-Così brutto che viene usato per far riacquistare l’uso delle gambe, chi lo vede ha l’impulso di alzarsi e scappare! corre così forte che finisce direttamente nel reparto malattie mentali!
-Così brutto da cambiare la frase di Rutger Hauer …”Ho visto cose che voi umani non potreste nemmeno immaginare”in ” ho visto The Cloth”
-Così brutto che qualcuno nel futuro è tornato indietro nel tempo per uccidere il regista, creando un paradosso temporale, il film esiste e non esiste allo stesso tempo (almeno così narra la leggenda)
-Così brutto che i Maya segnarono il giorno dell’uscita sul loro calendario…
-Così brutto che la tipa del Poster, non è truccata. ha visto il film, e l’hanno trovata morta in quella posizione!
-Così brutto che è stata indetta una commissione mondiale per raccogliere tutte le copie del film, e buttarle nell’abisso senza fondo, che si trova “sotto” la faglia di Sant’andrea.
-Così brutto che le spie hanno deciso di metterlo nelle capsule dei denti al posto della pillola di Cianuro
-Così brutto che lo usano nelle cliniche abortiste.
-Così brutto che la bambina di The Ring, dopo averlo visto, si è telefonata da sola, e dopo 3 giorni è morta!
-Così brutto che in un laboratorio uno scienziato lo stava guardando, alle sue spalle poggiata su di un tavolo, c’era una cultura, che in nanosecondo si è evoluta in una minuscola civiltà, che alla visione di una singola scena del film, ha emesso un gridolino unanime, poi si è involuta nuovamente ad organismo unicellulare, lo scienziato si è voltato ed è tornato a lavorare senza accorgersi di nulla…lo scienziato ha subito danni permanenti alla cornea.

ODDIO AIUTAMI A DI’ BRUTTO CAZZZZ!

Annunci

16 pensieri riguardo “.THE CLOTH.”

  1. Cosa mi sono perso a non averti seguito fino ad oggi?
    Non scriverai mica tutti i tuoi post in questo modo, spero?
    Perché se mantenessi anche solo la metà di questo standard andresti pubblicata in volume e distribuita nelle università, insieme a Queneau e Céline.
    Che il film di Justin Price fosse brutto, lo avevo letto un po’ dappertutto ed anzi Martin Leggett, uno dei redattori del sito “Best Horror Movies” temeva che l’enormità della bruttezza del film e della goffaggine nelle tecniche di ripresa potessero diventare un motivo (malato) per rendere questa nefandezza virale.
    Ma tu sei andata oltre: hai elencato 21 dimostrazioni di bruttezza, le cui metafore e sineddoche danno fondo ad un deposito di creatività incredibile!
    Non importa quanto sia davvero brutto il film, ma quanto è bello il tuo articolo: potevi parlare di un film, di un libro, di terriccio per gerani, creme di bellezze o fiale di botulino formato famiglia e non sarebbe cambiata la bellezza del tuo pezzo di letteratura umoristica.
    Poi hai anche reso bene il concetto: state alla larga da questa schifezza, perché anche in una gara di film orribili non arriverebbe comunque primo, perché non merita un primo posto nenache se negativo.
    Messaggio ricevuto e si, dispiace per Treyo, che ero riuscito ad apprezzare persino nella saga di “Spy Kids”, il che è tutto dire!

    Piace a 1 persona

    1. Carissimo,avendo la concezione del cinema come arte
      e sapendo che Ogni forma d’arte è soggettiva ,ogni volta che qualcuno mi dice
      “nn guardare questo,nn leggere quello, nn ascoltare quell’altro”,faccio l’opposto perchè sn convinta che magari mi piacerà proprio perchè troverò qualcosa che agli altri è sfuggito…..
      qui per me nn cè nulla che peccato… 😦

      Mi piace

      1. Normalmente uso lo stesso metodo, ma questa volta salterò il film… la vita è troppo breve e le cose da vedere, gustare e sentire davvero troppo, quasi quanto i motivi di bruttezza da te elencati… “The Toth” è stato condannato anche dall’ultima corte di appello possibile, quindi gli faccio ciao ciao con la manina…

        Piace a 1 persona

    2. fufù 😛
      Ciao Kasabake ,
      cosa ti sei perso a non averla seguita fino ad oggi non potrai mai saperlo… peggioperte 😆
      …sapessi tu !!

      Hola “mostrilla” del cinema “rassegnato” ………………….. a quanto pare fai furore 😛 Oje loquita, mas tarde voy por tu casa por un cafè: te encuentro, si ??

      Mi piace

      1. Passo volentieri , detesto quel genere di film perché penso che esista veramente il male , sono convinta che succedano veramente e qui entriamo nell’esoterico ! Mi sono avvicinata a questo argomento , ma mi sono fermata solo su alcuni aspetti , apparizioni mariane angeli e via discorrendo , ma quel tasto non lo pigio mai ! E poi ne ho profondamente paura ! Non voglio scoprire cose che mi farebbero solo stare male e mi angustierebbero !

        Mi piace

      2. Certo é soggettivo quello che ti consiglio proprio perché ho letto qualcosa é di starne lontano riguardo certi argomenti é proprio la curiosità che delle volte ci porta a percorrere sentieri poco sicuri , poi sta a te ! Per quanto riguarda gli arcangeli io ci sarò prontissima ! Grazie cara

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...