Zombeavers.(continuo a preferire i Gremlins ,i Critters e le pecore assassine!)


image

Avevo promesso che lo avrei guardato..
…..certo e’ che bisogna avere una alta predisposizione al trash.
Ma il trash piu’ trashoso,splatteroso pecoreccioso e demenziale, talmente scemo  da rasentare il genio.
Si riallaccia in qualche modo al neozelandese Black Sheep, ovvero un film sugli Animal Attacks .
(Ma Black Sheep mi piacque di piu’)

Omaggio affettuoso che il regista fa ad un certo tipo di cinema indipendente in voga negli anni ’80.
Ma vediamo la storia:
due facchini idioti invece di pensare a guidare il  loro pick-up si raccontano storielle idiote e messaggiano mentre guidano.
Come risultato travolgono e fanno esplodere un cervo in mezzo alla strada. L’urto fa saltare fuori dal camion una tanica di  liquido verdastro (ma certo che si!E’RADIATTIVO!)che inonda una diga fatta  dai  castori , simpatici roditori dalla coda a paletta. A farne le spese sono un trio di poppute ragazze sciocche (come nn potevano esserlo..)che si recano in una baita di legno su un lago per passare un weekend lontani dai rispettivi boyfriends.
Nella  tranquillità del laghetto, le tre  tettealvento si vedranno assalite da orrendi castori dagli occhi rossi.
Quel che è peggio è che il graffio o il morso di uno dei castori, nella migliore tradizione zombesca, trasforma  le vittime…e qui un attimo di religiosa ammirazione, perchè ci vuole del genio puro e  vergogna 0 per trasformare le vittime dei morsi in castori umani con tanto di dentoni e coda.((ho anche avuto l’istinto di afferrare il telecomando x fermare ĺa visione sibillando un “minchia che stronzata balorda”….ma ridevo attorcigliandomi).
Del resto le intenzioni demenziali sono chiarissime dall’inizio del film fino alla fine. Castori zombie che spuntano dai pavimenti, che tramortiscono le persone facendogli cadere addosso alberi segati a morsi e che nuotano nel laghetto attorno ad una zattera…. (aspe’…ma nn era La Zattera di Creepshow 2?). Forse la comicità americana di un certo tipo resta un po’ ostica per noi ,la sensazione (sul serio??)e’ che Zombeavers voglia essere comunque un horror a tutti i costi, grazie anche ad una generosa porzione di splatter, ma tutto questo viene sovrastato dalla rozzezza delle animazioni dei castori ,che sembrano più delle enormi nutrie rattoppate e dalla CGI raccattata che fa sembrare le produzioni Asylum dei blockbuster miliardari.
Mi  chiedo quali droghe siano state usate per partorire un’idea così assurda😨😨😨😨. Probabilmente l’unica spiegazione è che la ricerca dell’assurdo porta la mente a spingersi oltre…in ogni caso ha il pregio di essere veramente spassoso, demenziale  divertente e ..corto!!!(Grazie SanBuddha)  Pero’ fantastica  la canzone , un bel swing  che vorrete tutti sul vostro lettore mp3.!!!

😂😂😂😂😂😂😂
Liza

Annunci

Una notte di pura follia….


tumblr_llrqdvlcfe1qzyz7wo1_1280.jpg

…sogna… un gioco  fatto di sguardi, di silenzi, di parole,  e sussurri dell’anima. .. totale  danza senza ipocrisia. Parlano i silenzi ballano i SENSI. In una sola
notte dove tutto è lecito senza inibizioni.  Proibita . Spoglia di tutto. Le labbra percorrono sentieri vivi d’amore dentro. Il brivido profondo l’uno dentro l’altro una sola entità. Respira di me respiro di te per quell’ATTIMO ETERNO che ci compone. Una forte stretta un abbraccio l’uno dell’altro. Prima di riprenderci i corpi e andarcene via così….  Io parte di te Tu  parte di me.