54 commenti su “Chi sono.

  1. Sempre che la ruota non si fermi,cara…
    Per quanto riguarda l’immaginazione , l’arte in generale , la conoscenza e il rispetto sono dello stesso pensiero , un abbraccio con amicizia.

  2. ma certo che avrò il coraggio di interagire con te: anzi, dopo questa tua presentazione, a metà fra lo sfogo e una dura realtà, ancor di più. Però tranquilla, non ti romperò troppo gli “oni”, ti offrirò da bere: tutto qui ! In fondo, cosa c’è di meglio di una chiacchierata in compagnia quando si condividono certe passioni…
    Un brindisi a te allora !!!

  3. Anche se è ben noto il problema dell’incomunicabilità umana (Montale ci ha fatto un’arte su questa cosa… Ossi di Seppia docent…), direi che per chi ti fraintende non ci sono scuse: il tuo blog sono i tuoi pensieri, scesi dal cielo dove vagano ariosi e che diventano periodicamente ed episodicamente solidi con le tue parole.
    Non c’è un solo articolo, recensione, post, citazione musicale, espressione, sfogo, litania, improperio, sfottò, che non sia la voce coerente di un “lizapensiero” assolutamente trasparente.

    Se tu fossi una religione saresti il Buddismo (penso sempre a quella bellissima scena del film di Bertolucci “Piccolo Buddha”, quando, in uno dei segmenti narrativi descriventi la figura del Siddhārtha da giovane, mentre questi era la ricerca della sua identità spirituale, dopo aver cominciato e portato avanti con tenacia per giorni e giorni un lungo digiuno, ad un certo punto si alza dalla sua postura di meditazione ed in mezzo allo stupore degli altri seguaci che in silenzio stavano digiunando con lui, replica ad alta voce a chi gli stesse chiedendo cosa diavolo facesse “Ho fame, vado a mangiare”… Che è il corrispettivo in religione di ’Sticazzi).

    Se tu fossi una regione geografica saresti (la Sardegna? Troppo facile, no) saresti la zona di Atuona, nelle isole Marchesi, ai Tropici, dove Gaugain aveva la sua casa di piacere e dove trascorse gli ultimi anni della sua vita… Già mi immagino una casetta della posta, di quelle all’americana (che sembrano un piccolo tunnel di metallo ficcato su un palo), piantata sulla spiaggia di sabbia bianca, con lo sciabordare delle onde che la lambiscono con il loro andare avanti ed indietro e l’etichetta con scritto Chez Liza per il postino (della serie “Scrivetemi pure, l’acqua mi porterà le vostre lettere a riva…”).

    Se tu fossi un romanzo probabilmente saresti un libro di Patrick Modiano, magari “Via delle Botteghe Oscure” o “Perché tu non ti perda nel quartiere”.

    Se tu fossi una fiction, beh, lo sai, perché te l’ho già detto, Jessica…

    Se tu fossi musica ti ascolteresti e balleresti e se tu fossi un liquore ti berresti e ti ubriacheresti senza piangere ma ridendo.

    Se tu fossi Supergirl… pedofili, stupratori, corruttori, signori della guerra, state attenti perché adesso saranno c****i da pelare e belli grossi!

    Un abbraccio, Chez!

    • oddio…Grazie Kasa io sono nell’ordine:
      imbarazzata(credo di essere arrossita furiosamente)
      basita (per le analogie,Siddharta e’ il primo libro di Hesse che ho letto e Piccolo Buddha e’ uno dei miei film preferiti….
      sconvolta dalla Cortesia che solo un Gentiluomo come te puo’usare nonostante la mia cialtroneria cronica,che di certo nn fa’ di me una signora….
      affascinata ,perche’ diciamolo Mister Kasabake lei E’ Affascinante non ci son cazzi !😊
      divertita xche’ ora cominciero’ a tirarmela
      😂😂😂😂😂
      merci’ pour tout mon cher!!
      ps.di Modiano ho letto solo “Via delle Botteghe Oscure 😉

  4. Che gioia sapere che condividiamo sia l’apprezzamento per quello specifico film di Bertolucci (non facile e non ovvio malgrado l’evidente serena bellezza), sia l’aver letto entrambi quel romanzo di Modiano, autore schivo e modesto, che quando ha vinto il nobel per la letteratura si è mostrato persino stupefatto della scelta della giuria… Modestia ed umiltà che sono virtù a te molto note e consone…
    Tra l’altro, che schifo pensare che dopo il fallimento della Rusconi nessuno abbia più ristampato quel libro e che ora è un’opera rintracciabile solo come usato…
    Se non lo hai venduto o regalato, tienilo stretto, perché il possederlo oggi è diventato una chicca di cui bullarsi!!
    Bon nuit!

  5. Ummarò! Non so, a questo punto devi averlo fatto apposta! Clicca sull’About e atterri su una pagina di prova che sembra prenderti per i fondelli visto che è evidente che almeno il tuo (s)Ego virtuale alberga in questo buco della Ragnatela da ben più di qualche annetto. Per fortuna o serendipità o la ruota che gira (non il KA, ma quella della trasmissione di Corrado) fa tu, ma secondo me tutte e 3 le sfighe insieme, ci siamo incontrati ieri sera su un post OT a menetta e un tema a me caro, ok…Lo confesso, i videogiochi. L’aggravante è che sono quasi tuo coetaneo, si direbbe…Ma visto che ti interessa l’Arte, avrei da dire qualcosina in merito anche a questo punto e non ti infogno con i miei soliti link (ne uso parecchi e altrettanto fai tu nella mia webbettola) perché se siamo in Rete, non possiamo stare rintanati sui nostri fili. Gente, linkate, taggate, condividete con consapevolezza (sembra una pubblicità progresso del “bevi responsabile”).
    Dopo tutti questa spataffiata di commenti, aggiungo il mio e quoto e sottoscrivo un aspetto in cui mi rispecchio tale et quale: cialtroneria cronica. Prendere le cose con ironia e autorironia fa bene al resto della tua vita e a chi ti sta intorno.
    Ecco, si è presentato il mio logorroico (s)Ego virtuale, che poi sono io per davvero. Dagli in mano una tastiera vera – non quella z#@*la##@na@# del dumbphonino! – e tracima come dovrebbe il Po su Goro e Gorino.
    Tutta scena virtuale questa, il sEgo virtuale scorre potente in questo mentecatto Pssst, il mio vero io lo trovi qui, un vagone di un treno….https://redbavon.wordpress.com/2009/09/27/tre-mo/

    PS: io ti avevo avvisato😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...