38 commenti su “La mia Musica.

  1. Esattamente significa che il gatto della caserma lo ha fatto sparire Ysi..
    cioe’ esci c nn tornare mai piu’ nel senso piu’ cattivo 😆😆😆

  2. Questo post abbisogna di profondo ascolto, poi di densa risposta.
    Per il momento ti dico che mi hai ricordato un libro dove il protagonista è Merlino (Myrddin).
    Da qualche parte dovrei ancora avere i libri di Mary Stewart e la sua saga arturiana. Caspita sono passati tanti anni, chissà se il fuoco nelle grotte di cristallo arde ancora?

    A presto.

  3. Davvero delizioso questo pezzo sulla musica del tuo cuore ed in qualche modo mi sono sentito toccato dal fatto che entrambi noi due, in tempi e modi diversi, abbiamo aperto una porticina sul nostro immaginario e sul nostro bagaglio culturale ed emotivo, tu con la musica ed io con i libri (argomento che poi anche tu riprendi più avanti, con un altro post diviso in parti, di cui la prima dedicata al comune amico Gianni).

    Sin da quando ti conosco, non ho mai fatto mistero di aver da subito apprezzato il tuo stile di recensore, perché, quando parli di un film o di una fiction, ti sento come una fresca novità nel Mare della Piattezza, giacché non ricerchi a tutti i costi il battutone ad effetto (tanto da forzare un ragionamento di cui non saresti convinta solo per ottenere l’effetto comico), così come, allo stesso modo, non rifuggi e non temi l’ironia, perché scrivi di getto (forse), ma scrivi anche molto bene, come quegli artisti abituati a ritrarre tanto correttamente l’anatomia umana che quando realizzano una caricatura sembra che lo facciano agendo d’istinto, quando invece alle spalle hanno anni di lavoro e di studio; in quelle recensioni che scrivi la musica è sempre presente e si percepisce anche se si è abbassato il volume, perché la ricordi, la sottolinei, la entaftizzi, perché essa è parte di te, come tant’altro, di cui lentamente ci renderai partecipi, ne sono certo.

    In te, infatti, tutto è cultura, anche l’atto, il gesto, lo sberleffo, la citazione veloce, perisno l’improperio, perché se deve essere merda che sia d’artista, ohibò!

    Tanta bella musica nelle tue citazione, ma soprattutto (cosa che conta maggiormente), tanta bella Liza…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...