18 commenti su “Challenge letteraria.Day one.

  1. Tenkiù,
    sappi che già ritarderò nel rispondere alla nomination, fai conto che per me il gioco inizi lunedì… Sono in uno stargate al momento!😀

  2. L’ha ribloggato su ilperdilibrie ha commentato:
    Ribloggo alla meno, ovvero senza avere tempo, né modo di farlo con tutta la calma e grafica che meriterebbe però, intanto gioco e piazzo le mie citazioni e lunedì completo il tutto come si deve. Ovviamente io scrivo cose … fantasy no?🙂

    1 – La logica è solo l’anticamera della saggezza, non il suo epilogo. (Spock)

    2 – Perché di nessuno, di nessuno al mondo ti puoi fidare, né uomini, né donne, né bestie. Di questo solo ti puoi fidare. (Padre di Conan riferito all’acciaio).
    3 – “Sono tornato come me n’ero andato, come uno sciocco” (Ged da Il mago di Earthsea)

  3. Un tuo richiamo è più forte della voce di qualsiasi sirena e perciò non posso non lasciare anch’io le mie tre citazioni, squisitamente letterarie.
    Non ne farò certamente un post perché, come ben sai tu, che sei mia gentilissima e generosa lettrice, ho smesso da mesi di partecipare a qualsiasi tag game o gioco di nomination, come scrissi a suo tempo su un apposito pezzo pubblicato sul mio blog: tuttavia provo un fortissimi affetto per te ed inoltre sono un divoratore di narrativa in qualsiasi veste si presenti (letteraria, pittorica, filmica, fotografica, scultorea e d’improvvisazione teatrale e persino di danza).
    Amo conservare nel mio cuore frammenti di ciò che mi ha deliziato o stimolato e quindi vivo la citazione come un continuo omaggio, un bacio appassionato alla memoria condivisa, pieno di pulsioni sentimentali e sessuali, una carnalità del ricordo e dell’immagine sensoriale che hanno lasciato un solco sull’hard disk del mio animo.

    Farei fatica scegliere 3 campioni nel vasto universo che mi volteggi attorno, perché mi sembrerebbe quasi di far torto a tutte le schiere celesti di artisti e poeti, figurati poi se non limitassi le citazioni ad una sola forma d’espressione!
    Che siano tre citazioni romanzesche e nulla più (e già questa è il nevermore di Edgar Allan Poe…).

    Fingendo che il mio cervello abbia diramato un dispaccio veloce a tutti i suoi settori ed abbia persino dato una scadenza di pochi secondi entro cui rispondere, chiudendo quindi le grandi porte tagliafuoco della stanza di comunicazione con l’esterno, in faccia tutti i ricordi che stavano correndo per partecipare al gioco e salvando solo i primi tre che sono accorsi (dietro di loro vedevo inciampare e maledire la sorte che li aveva rallentati tutte le citazioni letterarie da Dante, Manzoni, Foscolo, Keats, Elliot, Shakespeare, sommersi dai libri di scuola), eccomi con la mia tripletta:

    Tom Robbins – Still Life with Woodpecker

    It’s never too late to have a happy childhood
    Non è mai troppo tardi per farsi un’infanzia felice

    Patrick Modiano – Rue des boutiques obscures

    Personne ne répond jamais aux questions qui vous tiennent à coeur
    Nessuno risponde mai alle domande che sono davvero importanti per noi

    Vladimir Nabokov – Lolita

    You can always count on a murderer for a fancy prose style
    Si può sempre contare su un assassino per un fantasioso stile di prosa

    Un abbraccio, Chez!

  4. Pingback: Challenge letteraria terzo giorno | ilperdilibri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...