38 commenti su “DICE…

  1. Intanto comincio col dire che ne ho le tasche piene delle cosiddette giornate celebrative, a cominciare da san Valentino e giù fino a tutte le feste che coinvolgono mamme papà nonni zii cugini animali di famiglia e quant’altro. Poi vorrei dire che la situazione è complessa. Ma che cosa passa per la testa di un uomo che uccide una donna? Che tipi sono? Sono persone con gravi squilibri. La psicologia fornisce diversi motivi sull’argomento.
    Ma qui sarebbe troppo lungo parlarne. Sicuramente hanno grossi problemi dovuti ad un’esperienza fallimentare vissuta con la madre, esperienza che non hanno saputo rimuovere e che li porta a rivivere questo passato. Sostanzialmente sono persone fragili. So che non ci crederete ma è così.

    • Suzieq io non disquisisco sui traumi della gente
      Ma mi chiedo solo checazzo fai giornate commemorative su cose simili????
      Iniziamo col credere a chi pesto e ferito denuncia 3 5 10 volte e magari gli salviamo la vita eh???
      Il resto e’ merda.

      • Ti dirò, quando ho scritto il commento l’ho fatto assecondando quanto mi suggeriva la mia professione che cerca di analizzare e di dare una spiegazione logica. Ma come donna mi faccio prendere dalla rabbia e sono d’accordo con te.

      • Ci mancherebbe e cm scritto sopra nn mi permetterei mai di disquisire su argomenti di cui non ho la benche’ minima competenza…
        E’ il menefreghismo imperante che mi fa’ incazzare
        La strumentalizzazione .

      • Non c’è più rispetto per niente e per nessuno. Tutto viene strumentalizzato, usato per… il menefreghismo è il nuovo credo imperante, ciascuno pensa per sé e guarda da un’altra parte.

      • Credimi oggi parliamo di donne
        Ma sarebbe uguale se si parlasse di bambini di uomini (intesi cm maschi)
        E’ proprio la superficialita’ con cui si affronta la violenza in generale che mi fa’ andare fuori di testa.

      • So di dire una boiata eppure io sono convinta di una cosa… questo progresso che pure ci deve essere, per carità, ci sta dando tante cose positive ma anche alcune negative. Abbiamo perso di vista la vita, quella fatta di emozioni, ambizioni, gioie e dolori. Siamo tutti protesi verso il futuro come missili, vogliamo sapere che cosa c’è oltre, vedere come funziona questo è quello, avere tutto e subito. Non ci fermiamo mai un istante a pensare, riflettere. E così perdiamo di vista i valori veri della vita , quelli che ci arricchiscono. E non abbiamo tempo per gettare uno sguardo su chi è in difficoltà. Pensiamo solo ad arraffare il più possibile e ce ne freghiamo degli altri. Ma poi scusa, basta guardare, è solo un esempio, l’uso compulsivo che si fa dei cellulari. Viviamo tramite lui. Gli affidiamo la nostra vita e gli obbediamo ciecamente, ci fidiamo di lui. Solo di lui. Vediamo il nostro prossimo come un arredo in una stanza. E questo atteggiamento di menefreghismo dilaga in tutte le classi sociali, nei posti di lavoro, negli ospedali, anche e soprattutto fra chi dovrebbe tutelarci. Tutti se ne lavano le mani. E lo stato che fa? Sta a guardare. Se ne frega anche lui!

  2. Non servono a niente queste giornate, bisogna cambiare la mentalità generale…..dalla comunità a lle famiglie, alle forze dell’ordine, ai governanti e tutti, fino a quando non si impara ad avere rispetto, e a non considerare una donna come un oggetto non si risolverà niente! La donna è una persona, non una proprietà privata….o un oggetto di cui vantare il possesso!

  3. Premesso che i violenti devono essere arrestati o soppressi, senza analisi psicologiche. La prorità dovrebbe essere proteggere la società, invece la legge cerca solo le giustificazioni. C’è tanto da lavorare sull’educazione di maschi e femmine.

    • Capire il perché di un certo comportamento serve ai fini della scienza ma non giustifica un comportamento violento. Tante persone hanno avuto un’infanzia infelice, eppure non vanno in giro ad ammazzare la gente. I violenti andrebbero arrestati e chiusi in carcere subito e per sempre. Soppressi? Troppo comodo, così smettono di soffrire subito. In isolamento per il resto dei loro giorni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...