PAIN.


Dolore
Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla.

Sei stanco di sentirti intorpidito

Tu non sei l’unico

Ti prenderò per mano

E ti mostrerò un mondo che puoi capire

Questa vita è piena di dolore

Quando la felicità non funziona

Fidati, e prendi la mia mano

Quando le luci si spengono, capirai

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla

Rabbia e agonia sono meglio della miseria

Fidati, ho un piano

Quando le luci si alzano, capirai

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché mi piace sentire il dolore che nulla

Preferisco sentire dolore

Lo so, lo so, lo so, lo so, lo so

Che sei ferito

(Tu lo sai, tu lo sai, tu lo sai, tu lo sai)

Che sono qui per salvarti

(Tu lo sai, tu lo sai, tu lo sai, tu lo sai)

Sono sempre qui per te

(Lo so, lo so, lo so, lo so)

Che mi ringrazierai dopo

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla

Dolore senza amore

Dolore, non riesco ad averne abbastanza

Dolore, mi piace forte

Perché preferisco sentire dolore piuttosto che il nulla…..

(Three Days Grace

Album: One-X – 2006)

Annunci

QUANDO IL VENTO SOFFIA SELVAGGIO…


Nella musica degli Iron Maiden i temi guerreschi rappresentano una sorta di costante; difficile trovare un album in cui il tema non venga trattato.

When the wild wind blows è ispirata, piuttosto liberamente, a “When the wind blows”, il fumetto di Raymond Briggs uscito nel 1982 in cui si racconta il day after nucleare di una coppia di pensionati inglesi che finiscono lentamente uccisi dall’avvelenamento da radiazioni senza mai smettere di sperare che una squadra di soccorso giunga a salvarli.

Nel 1986 dal fumetto fu tratto anche un film di animazione; alla colonna sonora parteciparono tra gli altri Roger Waters e David Bowie.

Nel caso della canzone qui riportata, il finale del testo si discosta radicalmente dalla trama del fumetto e del film, assumendo toni da beffa atroce.

QUANDO SOFFIA IL VENTO FURIOSO
Hai sentito cosa hanno detto nelle notizie di oggi?

hai sentito cosa sta per accadere a tutti noi?

Che il mondo come lo conoscevamo sta per giungere alla fine

hai sentito, hai sentito?
Lui li vede a distanza quando le nubi di oscurità si muovono

può sentire la tensione nell’atmosfera

guarderebbe in uno specchio, vedrebbe un uomo vecchio ora

importa qualcosa se sono sopravvissuti in un modo o nell’altro?
Dicono che non ci sia nulla da fare in merito alla situazione

dicono che non c’è proprio nulla che si possa fare

solo sedere e aspettare che qualcosa attorno succeda

lo sapevi? lo sapevi?
Mentre fa andare lo sguardo attraverso il giardino , guardando i campi

si chiede se ricresceranno mai

la disperazione della situazione diventa sempre più pesante

occorre essere pronti quando soffia il vento furioso
Hai sentito cosa hanno detto nelle notizie di oggi?

Hai sentito che cosa dicono di tutti noi?

Sai che cosa sta per succedere a ciascuno di noi?

Hai sentito? Hai sentito?
Ci sarà una catastrofe come non l’abbiamo mai vista

ci sarà qualcosa che illuminerà il cielo

che il mondo come lo conosciamo, non sarà mai più lo stesso

lo sapevi? lo sapevi?
Lui porta tutto nel rifugio senza confusione

si prepara per quando il momento arriverà

ha abbastanza scorte per loro per durare un anno o due

meglio averle perchè non si può mai sapere
Non ci dicono nulla oltre a quello che sappiamo già

non ci dicono nulla che sia vero

ci riempiono solo con la roba che vogliono loro

lo sapevi? lo sapevi?
Ha quasi finito con i preparativi per quel giorno

sta diventando stanco, questo per ora basterà

si stanno preparando al peggio che possa loro capitare

si stanno preparando per quando soffierà il vento furioso
Vede il quadro sul muro, sta per cadere

sotto sopra

vede una lacrima di sua moglie rigarle il volto

rendendo Grazie

ricorda i momenti che hanno trasmorso, gli lampeggiano attraverso la mente

lasciati indietro

di una vita spesa assieme tanto tempo fa

sarà perduta
Si stavano preparando da diverse settimane

per quando il momento cruciale sarebbe arrivato

per portare il loro riparo nel rifugio

lascia che si preparino per ciò che sta arrivando
Preparano un te e si siedono ad attendere

sono nel rifugio sentendosi sicuri

non ci sarà molto da aspettare per l’assoluzione

senza alzare un polverone, solo stando seduti e in attesa
Non puoi credere a tutte le bugie

tutti gli schermi stanno negando

che il momento della verità è iniziato
Non lo vedi alla tv?

Non credergli nemmeno un po’

ora il giorno della nostra fine è iniziato
Dì una preghiera quando tutto sarà finito

sopravvissuti uniti, tutti come se fossimo uno

dovremo cercare di aiutarci l’un latro

avere la voglia di superare il passato

Non puoi credere a tutte le bugie

tutti gli schermi stanno negando

che il momento della verità è iniziato
Non lo vedi alla tv?

Non credergli nemmeno un po’

ora il giorno della nostra fine è iniziato
Quando li ritrovarono, si stavano abbracciando a vicenda

le loro boccette di veleno giacevano accanto ai loro abiti

il giorno in cui entrambi scambiarono un terromoto per un collasso atomico

solo un altro quando soffia il vento furioso…

iHai sentito cosa hanno detto nelle notizie di oggi?

hai sentito cosa sta per accadere a tutti noi?

Che il mondo come lo conoscevamo sta per giungere alla fine

hai sentito, hai sentito?
Lui li vede a distanza quando le nubi di oscurità si muovono

può sentire la tensione nell’atmosfera

guarderebbe in uno specchio, vedrebbe un uomo vecchio ora

importa qualcosa se sono sopravvissuti in un modo o nell’altro?
Dicono che non ci sia nulla da fare in merito alla situazione

dicono che non c’è proprio nulla che si possa fare

solo sedere e aspettare che qualcosa attorno succeda

lo sapevi? lo sapevi?
Mentre fa andare lo sguardo attraverso il giardino , guardando i campi

si chiede se ricresceranno mai

la disperazione della situazione diventa sempre più pesante

occorre essere pronti quando soffia il vento furioso…