Ricerca: chi dice parolacce è più onesto .


Secondo uno studio condotto da tre università chi dice parolacce è più onesto. Ecco perché…

Ricerca: chi dice parolacce è più onesto

Il mondo è bello perché è vario ma, semplificando molto, potremmo azzardarci a semplificare individuando due tipi di persone: chi dice le parolacce e chi, invece, preferisce un approccio più diplomatico. Nonostante usare parole oscene non sia ben visto dalla nostra società, parrebbe esserci qualche aspetto positivo in questo approccio.

Secondo uno studio condotto dalle università di Stanford Cambridge, Maastricht e Hong Kong, le persone che dicono molte parolacce potrebbero essere più oneste dato che applicherebbero meno filtri mentali al discorso.

Lo studio si è svolto in due diverse fasi: durante la prima fase 276 persone hanno partecipato ad una intervista, indicando quale parolacce usano quotidianamente e con quale frequenza. In seguito i ricercatori hanno messo alla prova la loro onestà sottoponendoli ad una serie di test.

Durante la seconda fase della ricerca, gli studiosi hanno analizzato oltre 70 mila profili Facebookcercando indicatori linguistici dell’inganno, come l’uso della terza persona e la presenza di parole negative. Combinando i risultati ottenuti si è visto come ci sia una forte relazione tra le imprecazioni e l’onestà: chi dice più parolacce tende ad essere più sincero. Questo genere di linguaggio implica che la persona applichi meno filtri al suo discorso sociale, usando meno maschere. Insomma, potremmo proprio dire: imprecatori assolti!

(http://m.fuoriditesta.it/notizie-divertenti/)

Adesso e’ confermato

Buona giornata!

😂 😂 😂 😂 😂 😂

34 pensieri riguardo “Ricerca: chi dice parolacce è più onesto .”

  1. Vabbè, bisogna anche contestualizzare.
    Se trovassi coda in posta, non potrei dire a chi c’è prima di me che è un coglione perché ha tante bollette da pagare; vorrei ovviamente, ma non lo farei perché anche a me potrebbe capitare di far aspettare gli altri.
    Invece, sempre contestualizzando, dare dell’idiota di merda al vicino di casa mi sembra fin troppo decoroso.

    Piace a 1 persona

    1. Ovviamente Vitt contestualizzando ci sono pro e contro come ogni cosa.
      Ma siccome non ho condiviso l’articolo per contestualizzare ma per farmi una cazzo di risata sull’inutilita’ di alcune ricerche ,che se avessero fatto piu’ ricerca su cose piu’ necessarie avrebbero fatto piu’ bella figure.
      Ma che vuoi farci il mondo e pieno di coglioni cagacazzo…e come volevasi dimostrare io uso le parolacce. 😆 😆 😆 😛

      Mi piace

  2. Porca troia l’ho sempre detto io!😂 Che poi, se non l’onestà di sicuro spesso rivela l’ipocrisia di certe persone tipo quelle che nei post tu scrivono ca@@o perché così loro ne escono pulite mentre tu che correttamente leggi cazzo sei sinceramente volgare!E allora vaffanculo! Ecco tutto ciò per dire che io da sempre sostengo che non esistono parolacce ma parole che necessitano di contesti e che sforzarsi di non usarle è spesso ridicolo.Ovviamente fuori da certi contesti anche esagerare forse lo è ma di sicuro, personalmente se devo scegliere tra una che non ne dice ed una che quanno ce vo ce vo…beh io non ho dubbi!😂
    Ps la sai quella della suora che cuce?😂

    Piace a 1 persona

    1. Ops scusa per il ritardo! Allora…c’è sta suora che cuce e che ad un certo punto si punge un dito. 
      “Cazzo mi sono punta!” 
      “Merda, ho detto cazzo!” 
      “Porcatroia, ho detto merda”… 
      “Mavvaffanculo… io nemmeno volevo farmi suora!”😝

      Mi piace

  3. Non ho nulla contro il turpiloquio, adoro la diplomazia perché ti salva dalle situazioni difficili più della parolaccia, anche se trattenere troppo i vaffanculo fa male alla pelle e alla salute.
    Ma questo studio, davero davero? Ricerche sui massimi sistemi, mica cippe lippe!

    Piace a 1 persona

    1. Eh mia cara ogni tanto vado alla ricerca delle Ricerche piu’ sceme dell’universo per pormi domande piu’ intelligenti !!! 😂
      Difatto anche io preferisco la diplomazia ma a volte certi elementi comprendono solo un proverbiale vaffanculo 😉

      Mi piace

  4. Mi rendo conto di essere uso a poche parolacce sul blog, sarà che il target che mi sono imposto è aulico, quindi poco avvezzo al turpiloquio, questo -sigh- fa di me un possibile doppiogiochista? Forse è vero… ma di persona perlomeno credo di essere in media, e di dire ciò che va detto, nel modo in cui va detto spesso!

    Ok, so’ venuto fuori da n’altro secolo, temo!.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...