Like tears from a star…


“…On and on the rain will fall
like tears from a star like tears from a star
on and on the rain will say
how fragile we are, how fragile we are”.

————————————————

(Dark photos by Pinterest)

Fragili

“Se il sangue scorrerà
quando lama e carne saranno una cosa sola
colorandosi asciugando come il sole della sera
la pioggia del domani laverà le macchie
ma una traccia resterà dentro noi sempre

Questo ultimo atto potrebbe servire
a fissare il concetto unico
che niente cresce dalla violenza
e niente mai lo potrebbe
per chi è nato sotto una stella rabbiosa
non dimentichiamo quanto siamo fragili

La pioggia continuerà a cadere
come il pianto di una stella
la pioggia continuerà a dirci
quanto siamo fragili, quanto siamo fragili

La pioggia continuerà a cadere
come il pianto di una stella
la pioggia continuerà a dirci
quanto siamo fragili, quanto siamo fragili”.

————————————————

Sting — Fragile —
Album: Nothing like the sun (1987)

La Fiaba della buonanotte.


Ispirata dal post di Denken

https://denken00.wordpress.com/2018/07/11/lupi-e-principesse/

E dalla foto trovata in rete…mi e’ scappata una Fiaba della buonanotte delle mie.

Sweet nightmares dreamers..

L.

Bella e Bestia.

Si risveglio’ confusa sull’erba,

era una bella notte rischiarata dalla luce di una splendida luna piena.

Ma qualcosa era andata storto,

cosa era successo?

Ricordava di aver ritirato il costume da odalisca per la grande festa in maschera a cui lei e il suo compagno erano stati invitati,certo aveva fatto un po’ di storie ma lo aveva convinto a raggiungerla ,

ricordava l’ingresso nella sala affollata,i complimenti di tanti per il suo tatoo gioiello sull’addome,regalo del suo amore per il suo compleanno…. il calice colmo del suo liquore preferito,ma poi…il forte odore di bestie selvatiche, gli artigli che ghermivano e …poi il buio.

E il risveglio in quel bel giardino. Si avvicino’ alla fontana e vide il suo riflesso…trasalì!

Un rivolo di sangue sulle labbra e sangue dappertutto sul suo bel costume bianco…

-Bella!- ruggì una voce dietro di lei.

Due enormi braccia pelose la strinsero…un artiglio possente le strinse un fianco…

-Amore mio,cosa ti dico sempre in notti come queste??-

…”scusa amore ma lo sai che effetto mi fa’ l’Assenzio e l’odore delle Chimere..e poi tu tardavi” bisbiglio’ in tono di scusa Bella.

-Lo so’ cucciola ma dovevi proprio divorarli tutti???-”

Mormoro’ gentilmente la Bestia che la abbracciava,guardando verso la sala oramai alla stregua di un mattatoio…

-Andiamo,ti preparero’ un bel bagno , mi racconterai del massacro e ci ameremo tutta la notte..ma niente Assenzio almeno per un mese!!

Sei stata una cucciola cattiva!-

Disse sollevandola tra le sue braccia sparendo nella nebbia.